Articolo

Maternità

Aspetti un bambino durante la disoccupazione? Attenzione: subito dopo il parto le tue indennità di disoccupazione vengono sospese. Viene annullato il dossier della disoccupazione. L’indennità di disoccupazione ora viene sostituita dalle prestazioni dell’indennità di maternità, per una durata di 98 giorni (o di più nel caso che il tuo cantone di residenza preveda prestazioni migliori rispetto all’assicurazione federale). In questo periodo vieni considerata soprattutto mamma. Questo per evitare che le madri disoccupate vengano svantaggiate rispetto a quelle che lavorano. 

Questo comporta anche che tu debba fare una nuova domanda. Questa volta presso la cassa di compensazione AVS. L’indennità di maternità non viene versata automaticamente. E ricorda che una mamma non deve arrabbiarsi – per il bene del bambino che porta in grembo.

Le indennità di maternità non sono mai inferiori a quelle solitamente percepite di disoccupazione. Ma attenzione: un congedo non retribuito prima del parto può avere conseguenze negative sull’indennità di maternità.

La domanda può essere compilata online sul *Portale informativo dell’AVS-AI*.

In alternativa puoi anche stampare da lì il formulario e mandarlo per posta.

Il diritto all’indennità di disoccupazione rinasce dopo la scadenza dell’indennità di maternità. A questo fine serve una nuova iscrizione presso l’ufficio di collocamento.

Foglio informativo sull’indennità di maternità

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter